FacebookTwitterGoogleFeed

 

Estero

Estero

Europa sì o no? Purché non sia un alibi

Europa sì o no? Purché non sia un alibi

All’improvviso, per contraccolpo (si direbbe) alla presa netta di posizione di Marine Le Pen in Francia in favore dell’abbandono dell’euro e dall’Unione, la questione dell’uscita dell’Italia dall’euro e dall’Europa è sembrata diventare una cosa seria. Anzi, una riscoperta della serietà degli argomenti della politica.
Che Europa sì

LEGGI TUTTO

Un diplomatico Usa da allontanare

Un diplomatico Usa da allontanare

Ha fatto scalpore in tutto il Mondo la notizia dell’espulsione dagli USA di trenta diplomatici russi accusati di interferenze nella campagna elettorale in pro di Trump.

Fatto clamoroso perché è un’autentica “freccia del Parto” del Presidente Obama “sotto sfratto” nei confronti del successore in attesa di prender possesso della carica.

Ma se c&rsquo

LEGGI TUTTO

Terrorismo: ancora niente bombe ma sempre "bombaroli"

Terrorismo: ancora niente bombe ma sempre

E’ passato Natale. Non credo di essere stato il solo che ha tirato un sospiro di sollievo perché a noi, all’Italia, è stato concesso di passarlo senza che qualche attentato venisse ad insanguinarlo.

Certo, c’è poco da sentirsene sollevati. Bombe, raffiche di mitra, autocarri-ariete che seminano morte e terrore in altre Città d’Europa non si pu&og

LEGGI TUTTO

Chi si puo' intromettere e chi no

Chi si puo' intromettere e chi no

Obama, prima di andarsene ha voluto far sentire la sua voce di protesta per quelle che sarebbero state le intromissioni della Russia di Putin nelle elezioni presidenziali, che hanno visto la vittoria di Trump contro la sua pupilla Clinton.

Ho usato il condizionale, perché non mi risulta che l’Ambasciatore russo a Washington abbia dichiarato alla stampa che si augurava la vittoria di T

LEGGI TUTTO

Ci vuole altro per vincere

Ci vuole altro per vincere

Trump ha vinto, benché sia un villano.

C’è chi ritiene che, essendo villano, ha tutte le carte in regola per vincere.

Quel che avviene nel Centrodestra è preoccupante. La profferta di Berlusconi di una impossibile condizione a Renzi per evitare il referendum è stata un errore madornale. Ha aperto la corsa al “dopo Renzi” che giova solo a Renzi ed al SI

LEGGI TUTTO

Macedonia vicina al voto

Macedonia vicina al voto

Confermata, poche settimane fa, la data delle elezioni in Macedonia da parte del Parlamento. I leader dei partiti politici hanno infatti di comune accordo ufficializzato l'11 dicembre come data della chiamata alle urne dei cittadini macedoni. Il futuro primo ministro si troverà di fronte ad uno scenario devastato da una gravosa crisi istituzionale, denunciata a lungo da numerose proteste po

LEGGI TUTTO

Solidarieta' tra sfrattati

Solidarieta' tra sfrattati

Banchetto elettorale di Renzi, ospite di Obama alla Casa Bianca.

Il successo di questa operazione è indiscutibile. Ed anche scontato. Che ne capisce Obama di quello che significano, che so, le 476 parole (in italiano) dell’art. 57 (modificando) della nostra Costituzione? Avrà chiesto all’oste (cioè al suo ospite) se il vino è buono, ricevendone entusiastiche

LEGGI TUTTO

Video In Evidenza

newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

social

Giustizia Giusta utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.