FacebookTwitterGoogleFeed

 

Editoriale

Editoriale

Movimento Anti Antimafia: considerazioni

Quanto andiamo scrivendo da lungo tempo sul carattere e le pericolose implicazioni e degenerazioni dell’”Antimafia Devozionale” come la chiama Vitiello con ineguagliabile puntualità, sta trovando negli ultimi tempi un consenso e provoca degli sviluppi decisamente impensabili ancora qualche mese fa.
Da più parti mi si invita a dar vita ad un “movimento”,

LEGGI TUTTO

Sicilia: perdere, vincere, liberarsi

Mentre la Repubblica Italiana, benché dichiaratamente democratica, è persino priva di una legge elettorale che consenta alla gente di scegliersi, bene o male, chi la debba governare e, quel che è peggio, invece di fornire tali strumenti alla sovranità popolare, la classe politica va alambiccando sul risultato da ottenere con questo o quel sistema, questa o quella modifi

LEGGI TUTTO

Nodi al pettine

Nodi al pettine

Stanno arrivando al pettine molti nodi delle contorte linee della giustizia del nostro Paese che avvincono e rischiano di strangolare la stessa Costituzione, il fondamento della società democratica che la Repubblica dovrebbe garantire.

Il sistema giuridico, specie quello penale e quello amministrativo, sono oramai sgangherati e sempre più si piegano al potere egemone e fuorviato di u

LEGGI TUTTO

Dunque si può dire che la mafia non c'è (a Roma)

Dunque si può dire che la mafia non c'è (a Roma)

Tra tante sciagure e sciocchezze, una notizia buona: almeno a Roma la mafia non c’è.

Così ha detto il Tribunale. Certo, restano le sciocchezze, ma da quelle non c’è Tribunale che ci liberi.

“Mafia Capitale”: per mesi ed anni era diventata lo slogan di Leghisti, meridionalisti dozzinali, Cinquestellisti, giustizialisti di Destra e di Sinistra.

A me, non

LEGGI TUTTO

L'ignoranza, arma terribile del Partito dei Magistrati

L'ignoranza, arma terribile del Partito dei Magistrati

Non amo le “discussioni accademiche”. Sono rimasto lontano dalle Università, almeno quelle italiane, dal giorno della mia laurea in giurisprudenza. Ho sempre professato un’ottimistica fede nella ragione, ma ho sempre diffidato delle teorizzazioni tendenti a superare il buon senso che, ricordo, un epigramma in un libro di scuola di mia Madre “la scienza, sua legittima

LEGGI TUTTO

Partito dei Magistrati: la corrente della scorciatoia

Partito dei Magistrati: la corrente della scorciatoia

Qualche anno fa, quando scrissi il libro “Il Partito dei Magistrati” credo che il giudizio prevalente di quanti vi fecero qualche attenzione fu che si trattasse di una “esagerazione”, del ricorso abusivo ad un concetto relativo ad altro genere di fenomeni della società e della storia. Per non parlare (è un punto dolente dei miei personali ricordi) di quel pers

LEGGI TUTTO

Video In Evidenza

Annuncio

annuncio

      CLICCA SULL'IMMAGINE PER INFO

newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

social

Giustizia Giusta utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.