FacebookTwitterGoogleFeed

 

Editoriale

Editoriale

Aria di intrallazzi

Aria di intrallazzi

Questa faccenda della legge elettorale che “ritorna” alla Camera per “eliminare aspetti di incostituzionalità” prima che si pronunzi la Corte Costituzionale (che eventualmente non potrebbe pronunziarsi se non a danno fatto) proprio ora, dopo le ipocrite e viscide avances di Bersani ed altri simili gaglioffetti, puzza di intrallazzi lontano un miglio.

Questa vocazione

LEGGI TUTTO

La strategia dei golpisti PD

Oramai è chiaro non solo il complotto antireferendario, ma anche quella che ne sarà la strategia, neanche troppo originale.

Renzi ha smentito il rinvio.

Nel gergo della mala questo si chiama “farsi tirare la calzetta”. Lascia l’iniziativa a quelli della cosiddetta “Sinistra” del suo partito Monocratico. Del resto, che da quella parte ci fosse voglia di i

LEGGI TUTTO

L'antidemocrazia della disperazione

L'antidemocrazia della disperazione

“La paura fa novanta”, ovvero la disperazione fa dire e proporre cazzate ancora più gravi del solito.

Nel delirio di antidemocrazia, coperta e mimetizzata dalle “considerazioni” sul Brexit, appare ora anche la proposta di “rinviare il referendum costituzionale”.

Guadagnare giorni e mesi! Ad essere bastonati dall’elettorato c’è sempre te

LEGGI TUTTO

Perche' questo e' per Renzi il Fallimento

Perche' questo e' per Renzi il Fallimento

C’è un aspetto della vicenda delle elezioni comunali dei giorni scorsi e della batosta che Renzi ed il Partito Democratico ne hanno ricevuto.

Renzi, che giuocava una partita senza, in pratica, la presenza degli avversari “tradizionali” del suo partito, con un Centrodestra allo sbando, è stato sonoramente battuto dal “Movimento 5 Stelle”. La meschina fig

LEGGI TUTTO

Quel demenziale Sindaco-Senatore

Vi sono nella cosiddetta riforma costituzionale renziana connotazioni che è difficile definire con il linguaggio e le parole delle normali discussioni politiche e giuridiche.

Riforma per più versi semplicemente demenziale

E’ noto che il “pregio” del contorsionismo logico e verbale frutto dell’“esperta” Boschi (“ovvia, ha fatto anche un master

LEGGI TUTTO

Le Olimpiadi della disperazione

Arrivati non senza fatica al ballottaggio a Roma, i Renziani hanno scoperto le Olimpiadi come argomento centrale della campagna elettorale.

Non se ne era parlato per tutto il periodo precedente al primo turno, se non da parte di quelli di una “listarella di scorta” di pseudo-radicali, che non avevano trovato di meglio che invocare un referendum popolare per decidere se insistere in una

LEGGI TUTTO

Video In Evidenza

newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

social

Giustizia Giusta utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.