FacebookTwitterGoogleFeed

 

All'armi! Pronta la riforma Renzi-Gratteri della Giustizia

Ce ne eravamo dimenticati. Il Ministro che Renzi voleva a Via Arenula, il P.M. “giustizialista” estremista, Gratteri, che Napolitano cancellò dalla lista perché non aveva chiesto l’”aspettativa” per mettersi “fuori ruolo” come magistrato, così che abbiamo avuto alla Giustizia il Ministro “omm’e gnente”, come si dice a Napoli, Orlando (mica Vittorio Emanuele, tornato dall’Altro Mondo, che lo era stato con Gìolitti). Era poi comunque andato al Ministero con un incarico per non meglio precisate riforme. Tutti dissero: “per fare da badante ad Orlando”, che di giustizia capisce quanto io ne capisco di astrofisica.

Gratteri rimase in quella semisegreta funzione ministeriale con una commissione ancor più semisegreta. Poi è tornato a tempo pieno a Reggio Calabria, Procuratore della Repubblica ed esponente dell’ala oltranzista calabrese della Magistratura (cioè del P.d.M.).

Mentre ogni “novità” del Governo Renzi viene strombazzata in anticipo come la chiave di una nuova era, dell’opera “riformatrice” da lui e dalla “sua” commissione, svolta a Via Arenula, non se ne è più parlato. Ci vuol poco a cavarne il “gatta ci cova…”.

Ora, da una intervista resa dallo stesso Gratteri a Lucio Musolino de “Il Fatto Quotidiano”, ripresa con rilievo e commento allarmato ma assolutamente incompleto e impreciso da “Il Dubbio”, (l’ex “Il Garantista”) di Sansonetti, apprendiamo che Gratteri ha preparato la “rivoluzione della giustizia” per “aggredire corruzione e mafie”, una vera rivoluzione giudiziaria che dovrà intervenire, come sottolinea “Il Dubbio” al “momento opportuno”. Un vero e proprio disegno di legge che prevede la MODIFICA di circa 850 ARTICOLI tra CODICE PENALE, DI PROCEDURA PENALE e dell’ORDINAMENTO PENITENZIARIO.

Che una commissione ministeriale presieduta da un magistrato noto per il suo oltranzismo giustizialista prepari la “rivoluzione giudiziaria” è di per sé motivo di “estremo allarme”. Che questo avvenga in semisegreto mentre un Ministro della Giustizia va “umilmente” a far la sua parte alla sceneggiata del congresso dei bambocci del cosiddetto Partito Radicale transnazionale “ad requiem” di Marco Pannella, tenuto “significativamente” nientemeno che nel Carcere di Rebibbia in Roma, dove si è parlato di una fantomatica amnistia non so se generale o di quale altro grado, è ancor più allarmante.

Ma l’allarme più grave e angoscioso è dato dal fatto che, nel momento in cui la notizia del “progetto rivoluzionario” da “scattare” al momento opportuno sembra rompere il muro del silenzio, Gratteri e chi dà notizia della sua intervista “rivelatrice” evitino accuratamente di fare il nome di Renzi e del suo Governo, roba che in un altro contesto avrebbe mandato in bestia il “protagonista maximo” ex Boy-scout, che di protagonismo è maestro. L’omertà impone, però di non rivelare il mandante.

L’articolo, che ho sotto gli occhi, de “Il Dubbio” ex “Il Garantista” fa tutta una bella lezione sulla separazione dei poteri e sulla “spettanza al potere legislativo” di “elaborare disegni di legge” (il che non è esatto) e sul fatto che non spetta “ai magistrati combattere alcune battaglie politiche” ma evita accuratamente di nominare Renzi ed il suo Governo che ha incaricato Gratteri e la sua commissione di preparare la rivoluzione da far scoppiare al momento opportuno. Un’altra bella riforma, dopo quella della scuola e quella sottoposta a referendum della Costituzione.

Non conosco le vicende editoriali de “Il Dubbio” già garantista né troppo bene il suo indirizzo politico ma mi pare evidente che abbia voluto dare una mano a Renzi, facendo passare il progetto di “rivoluzione giudiziaria” come imputabile solo a quel magistrato (che, magari coltiva visioni di palingenesi giustizialgiurisdizionalista della società e del mondo) mentre è evidente che, invece esso è pienamente condiviso e commissionato dal “Partito della Nazione”, dal Governo e dal suo Presidente Renzi, che si riserva di farlo scattare se vince il SI, a coronamento del suo disegno autoritario, alla faccia dei vari Giuliano Ferrara, del Foglio e di molti “garantisti” di mia o di vostra “conoscenza”, che vogliono vinca il SI e voglia negare il disegno autoritario di Renzi.

Alla faccia dei miei colleghi Avvocati che, con la lodevole eccezione di Trieste, non sono voluti scendere in campo unanimi per respingere il pericoloso pasticcio della riforma costituzionale.

Naturalmente non mi sogno di voler spiegare a Sansonetti chi è Gratteri e quali rapporti ha ed ha avuto con Renzi. Temo che li conosca benissimo. Ed allora, perché non parla chiaro? Perché risparmiandoci la sua pregevole disquisizione sulla separazione dei poteri, non invita a reagire nell’unico modo possibile e giusto, semplicemente votando NO?

Mauro Mellini 

09.11.2016

Commenti   

0 #21 Cochin Web Host efrain.clements@live.com 2017-04-26 17:49
Hey there, You have done an excellent job.
I'll definitely digg it and personally recommend to my friends.
I'm confident they'll be benefited from this web site.
Citazione | Segnala all'amministratore

0 #20 planet minecraft trena_wunderly@yahoo.com 2017-03-25 17:28
Hello to every one, it's actually a good for me to pay a quick visit this site, it
includes helpful Information.
Citazione | Segnala all'amministratore

0 #19 tinder dating site dakotajonsson@freenet.de 2017-03-18 19:42
Hi every one, here every person is sharing these experience, so it's fastidious to read this weblog, and I used
to pay a visit this webpage everyday.
Citazione | Segnala all'amministratore

0 #18 tinder dating site isabelle_burnett@aol.com 2017-03-17 23:40
Thanks for some other informative site. The place else may just I get that kind
of information written in such an ideal way? I have a challenge that I am
simply now running on, and I have been on the glance out for such info.
Citazione | Segnala all'amministratore

0 #17 tinder dating site vickeyhamrick@gmail.com 2017-03-14 04:59
I am actually grateful to the owner of this web site who has shared this enormous article
at at this time.
Citazione | Segnala all'amministratore

0 #16 tinder dating site alfie.herington@arcor.de 2017-03-13 05:46
I'm extremely pleased to find this site. I need to to thank you for your time for this particularly wonderful read!!
I definitely appreciated every little bit of it and i also have you saved to fav
to look at new things in your web site.
Citazione | Segnala all'amministratore

0 #15 bit.ly carmelgaiser@gmail.com 2017-03-12 01:16
Wonderful beat ! I would like to apprentice while you amend your site, how can i subscribe for
a blog site? The account aided me a acceptable deal. I had been a little bit acquainted of this your broadcast
offered bright clear concept
Citazione | Segnala all'amministratore

0 #14 tinyurl.com ermamolino@gmail.com 2017-03-10 18:10
Hey there! Quick question that's entirely off topic.
Do you know how to make your site mobile friendly?
My website looks weird when viewing from my iphone.
I'm trying to find a template or plugin that might be able to correct this issue.
If you have any recommendations, please share. With thanks!
Citazione | Segnala all'amministratore

0 #13 tinyurl.com napoleonkilgore@animail.net 2017-03-10 13:27
Hey would you mind letting me know which webhost you're working with?
I've loaded your blog in 3 different internet browsers and
I must say this blog loads a lot faster then most. Can you suggest a good hosting provider at a honest price?

Cheers, I appreciate it!
Citazione | Segnala all'amministratore

0 #12 mrdrain.com jodiastley@arcor.de 2017-03-08 23:48
Thanks for the marvelous posting! I actually enjoyed reading it, you
will be a great author.I will make certain to bookmark your blog and definitely will come back later on. I want to encourage
that you continue your great work, have a nice afternoon!
Citazione | Segnala all'amministratore

Aggiungi commento


Video In Evidenza

newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

social

Giustizia Giusta utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.