FacebookTwitterGoogleFeed

 

Battilocchio: "L'era mani pulite fu infame"

"Nulla e'cambiato dal 92? Purtroppo, anche se Bossi non se ne è accorto, alcuni Partiti storici che hanno fatto grande il nostro Paese nel dopoguerra, sono stati spazzati via da una furia giustizialista senza precedenti, che aveva proprio in Bossi uno dei massimi supporters". Lo afferma il vicesegretario del Nuovo Psi, Alessandro Battilocchio, in riferimento all'intervista di Umberto Bossi sul Corriere di stamattina. "E'stato – aggiunge l'europarlamentare - un periodo davvero infame, uno tsunami mediatico-politico-giudiziario con precisi mandanti politici che, come è del tutto evidente oggi, invece di lavorare per riformare un sistema complessivo che andava comunque reimpostato, hanno preferito cavalcare quell'odio irrazionale ed indotto, per fini politici meramente personali, senza modificare lo status quo. Ma gli Italiani hanno grande nostalgia per quegli anni: e purtroppo, malgrado ciò che dice Bossi – conclude Battilocchio - oggi mancano i Craxi...."
Fonte www.nuovopsi.com

Video In Evidenza

Il Libro

La rubrica

banner gg lib

Non è solo Saguto

annuncio

      CLICCA SULL'IMMAGINE PER INFO

La Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

social

Giustizia Giusta utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.